Gilda degli Insegnanti |  Provincia di Milano - Via Paganini,3  20131 Milano - Tel.: +39 02 29536049 - Cell. 3755387449  Fax: +39 02 29536046 - gildamilano1@gmail.com

Gilda degli Insegnanti di Milano

Telegram Gilda degli insegnanti Milano

Telegram Gilda Milano  

Polizza GILDATITUTELA - TUTELA LEGALE E ASSISTENZA

IN ESCLUSIVA PER GLI INSEGNANTI ISCRITTI AL SINDACATO GILDA-UNAMS...

Corso di Formazione GRATUITO per Docenti neoassunti in ruolo e tutor

  Associazione Docenti art. 33 con GU-GILDA degli INSEGNANTI&...

Corsi di Formazione

        Master 24 Cfu+ 36 Cfu     Corso...

  • Telegram Gilda degli insegnanti Milano

    Giovedì, 19 Settembre 2019

    Published in News Importanti

  • Polizza GILDATITUTELA - TUTELA LEGALE E ASSISTENZA

    Martedì, 17 Settembre 2019

    Published in News Importanti

  • Corso di Formazione GRATUITO per Docenti neoassunti in ruolo e tutor

    Martedì, 17 Settembre 2019

    Published in News Importanti

  • Corsi di Formazione

    Lunedì, 16 Settembre 2019

    Published in News Importanti

  • Milano, mancano i docenti di ruolo: in Lombardia le cattedre scoperte sono oltre 15mila Videointervi...

    Lunedì, 16 Settembre 2019

    Published in News Importanti

Giovedì, 19 Settembre 2019 09:56

Conferimento dell'incarico al medico competente

L'ANAC si è recentemente espressa in merito alla procedura per l’affidamento dell’incarico di medico competente di cui al  d.lgs. n. 81/2008: è possibile avvalersi della procedura di conferimento  degli incarichi individuali di cui all’art. 7 del d.lgs. n. 165/2001, attribuendo  l’incarico ad un medico libero professionista (ex art. 39, comma 2, lett. b)  del d.lgs. n. 81/2008), oppure è obbligatorio esperire una procedura ad evidenza pubblica per l’individuazione di una struttura esterna che indichi il  dipendente o il collaboratore esercente l’attività di medico competente (ex  art. 39, comma 2, lett. a) del d.lgs. n. 81/2008)?

A questo quesito l'Autorità ha risposto con un parere di precontenzioso (delibera n. 412 dell'8/05/2019).

La procedura selettiva oggetto del parere riguarda l’affidamento dell’attività di sorveglianza sanitaria di cui al d.lgs. n. 81/2008 e in  particolare il conferimento dell’incarico di medico competente, di cui all’art.  39 del predetto Decreto.

Per stabilire se sia obbligatoria o meno l’indizione di  una procedura ad evidenza pubblica, con ciò che ne consegue in termini di  soggetti ammessi a partecipare alla gara, è necessario esaminare l’oggetto  dell’affidamento, verificando:

  • se si tratta di un appalto di servizi ovvero di incarico professionale ex art. 7 del d.lgs. n. 165/2001;
  • nel caso in cui  si qualifichi come appalto di servizi, a quale regime di affidamento vada assoggettato.

L’art. 3, comma 1, lett. ss) del d.lgs. n. 50/2016 definisce l’appalto pubblico di servizi come il contratto “tra una o più stazioni appaltanti e uno o più soggetti economici, avente ad oggetto la prestazione di servizi diversi da quelli di cui alla  lettera ll)”. La nozione fornita dal legislatore è piuttosto ampia, comprendendo in generale i contratti aventi ad oggetto una prestazione suscettibile di valutazione  economica che non costituisca un’opera pubblica, incluse le prestazioni d’opera  intellettuale. In tale prospettiva, è stato ritenuto elemento qualificante  dell’appalto di servizi, oltre alla complessità dell’oggetto, la circostanza  che l’affidatario dell’incarico necessiti, per l’espletamento dello stesso, di  apprestare una specifica organizzazione finalizzata a soddisfare i bisogni  dell’ente.

L’oggetto dell’affidamento di cui si discute è qualificabile come appalto di servizi e non come incarico di collaborazione di cui all’art.  7, comma 6, del d.lgs. n. 165/2001.

L’affidamento in questione comprende  infattiuna serie di attività di sorveglianza sanitaria che presuppongono un’organizzazione ad hoc dedicata all’ente committente al  fine di soddisfare gli obblighi di tutela della salute sui luoghi di lavoro incombenti sul datore di lavoro, ai sensi dell’art. 18 del d.lgs. n. 81/2008. I compiti del soggetto affidatario non consistono, infatti, solo nell’effettuazione di visite mediche programmate nei confronti dei lavoratori, ma comprendono anche la collaborazione “con  il datore di lavoro e con il servizio di prevenzione e protezione alla  valutazione dei rischi, anche ai fini della programmazione della sorveglianza  sanitaria, alla predisposizione dell’attuazione delle misure per la tutela  della salute e della integrità psicofisica dei lavoratori, all’attività di  formazione e informazione nei confronti dei lavoratori, per la parte di  competenza, ed alla organizzazione del servizio di primo soccorso”; è  inoltre previsto il compito di “programmare  ed effettuare la sorveglianza sanitaria di cui all’art. 41 d.lgs. 9 aprile  2008, n. 81, e ss.mm.ii. attraverso protocolli sanitari definiti in funzione  dei rischi specifici e tenendo in considerazione gli indirizzi specifici più avanzati”.

da Sinergie di Scuola

Sempre con riferimento alla procedura in questione, l’affidatario dovrà partecipare alle riunioni periodiche di cui all’art. 35 del d.lgs. n 81/2008,  elaborare il calendario degli accertamenti sanitari periodici, esprimere giudizi  di idoneità sui lavoratori, avendo la facoltà finanche di avvalersi della collaborazione di ulteriore personale medico. Peraltro, le prestazioni richieste dovranno essere effettuate su un numero rilevante di dipendenti.

Dalla natura delle prestazioni da erogare, dalla loro  complessità, dal carattere costante del servizio, nonché dalla considerazione che esso presuppone un’organizzazione di mezzi non individuale, si trae la conferma della sua qualificazione come appalto di servizi.

Letto 51 volte Ultima modifica il Giovedì, 19 Settembre 2019 10:03

Informazioni

La Gilda degli Insegnanti di Milano è aperta dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 18.00 per offrire consulenza ai nostri iscritti

  • Telefono: +39 02 29536049
  • Fax: +39 02 29536046
  • Indirizzo: Via Paganini 3, 20131 Milano (MI)
  • Privacy policy
  • PIVA e CF 97688920152
Sei qui: Home News di rilevanza Conferimento dell'incarico al medico competente

Come utilizziamo i cookies?

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Procedendo ad utilizzare il sito, anche rimanendo in questa pagina, acconsenti all'uso dei cookie. Se desideri disattivare i cookies, leggi la nostra politica in materia di cookie. Ti segnaliamo che alcune parti del sito potrebbero non funzionare correttamente se si disattivano tutti i cookie.

Approvo